Urlare non serve a nulla

Gestire i conflitti e guidare i figli nella crescita.

Molti genitori finiscono spesso per alzare la voce, nel tentativo inutile di farsi ascoltare dai figli quando la situazione sembra stia precipitando.

Si possono raggiungere ottimi traguardi nell'educazione abbandonando l'abitudine di urlare, che è dannosa, sintomo di fragilità e crea solo maggiore confusione e insicurezza.

È importante invece cercare una buona comunicazione e imparare a distinguere tra regole e comandi, dedicando tempo e cura al proprio ruolo genitoriale.

Altre pagine che potrebbero interessarti

Come attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio

Scopri come attivare una Scuola Genitori CPP.

Consulenza pedagogica per genitori

Il servizio di consulenza pedagogica, diretto da Daniele Novara, si svolge via Skype e presso le sedi CPP di Milano, Piacenza e Brescia.

Pubblicazioni correlate

Urlare non serve a nulla

Dall’autore del bestseller Litigare fa bene, le strategie più efficaci per farsi comprendere dai propri figli in modo da renderli maturi e autonomi.

< Indietro
Urlare non serve a nulla
Vuoi attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio?
Scrivici una mail oppure chiamaci al 0523498594