Regole non comandi

Perché aiutano a crescere.

Con i comandi si ottiene poco, tutti i genitori più o meno ci hanno provato e sanno che non funzionano. Il passaggio fondamentale però è quello di riuscire a passare dai comandi alle regole, che invece, se semplici e adatte all'età, non solo sono efficaci ma aiutano la crescita e rimangono punti di orientamento per i figli.

In questo senso è davvero importante fare le mosse giuste e dare indicazioni corrette. Diversi problemi nascono proprio da questo: insonnia, disturbi della concentrazione o dell’apprendimento, disordini alimentari, enuresi notturna a volte si manifestano quando mancano regole chiare oppure l'organizzazione educativa è carente.

È meglio allora definire alcuni confini. Ricordando sempre che non si tratta di voler essere genitori perfetti, ma sufficientemente buoni.

Altre pagine che potrebbero interessarti

Come attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio

Scopri come attivare una Scuola Genitori CPP.

Consulenza pedagogica a Milano, Piacenza, Genova e Brescia

Lo sportello di consulenza è una forma innovativa di aiuto per sostenere i genitori nel loro ruolo educativo.

< Indietro
Regole non comandi
Vuoi attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio?
Scrivici una mail oppure chiamaci al 0523498594