Né buoni né cattivi

L'alfabetizzazione al conflitto per una nuova cittadinanza

Convegno Nazionale CPP - 12 ottobre 2019 a Milano 

Informazioni

Curare con l’educazione

Aiutare i figli nei momenti di incertezza e difficoltà.

Prima di cercare nei bambini e nei ragazzi presunte patologie neuroemotive e prima di etichettarli come disabili cognitivi o psichiatrici occorre avere il buon senso di verificare se la loro educazione è corrispondente all'età e ai bisogni di crescita.

In questo senso è fondamentale riuscire a restituire a genitori e insegnanti potere, funzione e responsabilità. Perché etichettare i figli e conseguentemente medicalizzarli è una pratica rischiosissima, oggi sempre più diffusa. Ma non funziona.

Altre pagine che potrebbero interessarti

Come attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio

Scopri come attivare una Scuola Genitori CPP.

Pubblicazioni correlate

Non è colpa dei bambini

Perché la scuola sta rinunciando a educare i nostri figli e come dobbiamo rimediare. Subito.

< Indietro
Come evitare l'eccesso di medicalizzazione
Vuoi attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio?
Scrivici una mail oppure chiamaci al 0523498594