Il ruolo dei genitori nell’impegno scolastico dei figli

Scuola e famiglia.

A volte gli insegnanti pretendono che la famiglia si trasformi in un doposcuola per l'aiuto scolastico ai figli.
A volte i genitori prendono alla lettera ciò che i figli raccontano della scuola. Credendo a tutto.
Si creano così sempre più conflitti, forse inevitabili, in un'epoca di grande fragilità educativa. Saper riconoscere che a scuola vanno gli alunni e non i loro genitori, così come che la famiglia ha bisogno di adeguate informazioni educative, è la base per sviluppare un vero progetto pedagogico.

Il risultato è che la famiglia finisce per essere in antitesi all'istituzione, vista erroneamente come luogo di puro e semplice apprendimento e incapace di gestire le situazioni reali.
Come affrontare questi cambiamenti? Come vivere questi conflitti?

L’obiettivo è attivare un processo di partecipazione tra genitori e insegnanti che esce dalle logiche comuni e che permetta di fare delle scelte educative coese.

Altre pagine che potrebbero interessarti

Come attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio

Scopri come attivare una Scuola Genitori CPP.

Consulenza pedagogica per genitori

Il servizio di consulenza pedagogica, diretto da Daniele Novara, si svolge via Skype e presso le sedi CPP di Milano, Piacenza e Brescia.

< Indietro
Impegno scolastico
Vuoi attivare una Scuola Genitori sul tuo territorio?
Scrivici una mail oppure chiamaci al 0523498594