Diventa counselor maieutico con il metodo Daniele Novara

Un percorso costruito sulle tue esigenze formative

La Scuola di Counseling del CPP, diretta da Daniele Novara, è un percorso formativo per diventare professionista nella crescita personale e nelle relazioni d’aiuto.
Il percorso è aperto a tutti coloro che desiderano sviluppare le abilità di counseling.

La nostra Scuola è suddivisa in 3 annualità così organizzate:

  • 2 corsi annuali ("So-stare nel conflitto" e "Il colloquio maieutico")
  • 1 corso annuale di specializzazione a scelta tra "Parent Counseling", "Pedagogia maieutica", "La conduzione maieutica dei gruppi" e "La manutenzione emotiva".
  • seminari dedicati al ruolo del counselor
  • seminari di pratica di colloquio
  • supervisione individuale e di gruppo
  • tirocinio 
  • accesso a contenuti in modalità online

Avrai un piano di studi che potrai personalizzare sulla base dei tuoi bisogni formativi o sulle tue necessità professionali.

Puoi richiedere un colloquio conoscitivo per la Scuola di Counseling Maieutico CPP compilando il modulo che trovi in fondo alla pagina (clicca qui).

Per informazioni scuolacounseling@cppp.it 0523498594

Le sedi CPP sono a Milano, in via Sismondi 74, e a Piacenza in via Campagna 83.


Iscriversi alla Scuola del CPP significa intraprendere un percorso per diventare professionista nella crescita personale e nelle relazioni d'aiuto.

Come accedere alla Scuola in 3 passi.

Primo passo: un colloquio conoscitivo (telefonico) con Laura Petrini, coordinatrice della Scuola di Counseling Maieutico.

Secondo passo: un colloquio di orientamento con Daniele Novara, direttore CPP, per l'ammissione alla scuola.

Terzo passo: formalizzazione dell'iscrizione.


Lo Staff della Scuola

Daniele Novara, direttore scientifico CPP.
Staff formativo: Lorella Boccalini, Anna Boeri, Laura Beltrami, Emanuela Cusimano, Fabrizio Lertora, Massimo Lussignoli, Laura Petrini, Filippo Sani, Marta Versiglia, Vanja Paltrinieri.


Le 4 caratteristiche della Scuola CPP

  1. Il metodo maieutico elaborato da Daniele Novara e dallo Staff del CPP
    In questa Scuola scoprirai il Counseling Maieutico come pratica di aiuto nella gestione dei conflitti e nella crescita personale. Si tratta di attivare in ciascuno le risorse interiori per occuparsi di se stessi, dei problemi e dei conflitti nei quali ci si imbatte. Il counseling maieutico è un alleato che consente a ogni persona di utilizzare a suo massimo vantaggio ciò che sta vivendo.
  2. Il piano di studi personalizzato sulle proprie esigenze formative
    Avrai modo di fare un’esperienza formativa unica e dinamica progettata partendo dalla tua situazione lavorativa e dalle tue esigenze specifiche.
  3. L’assistenza di un counselor CPP, come tutor.
    I tutor della Scuola sono Counselor con il compito di organizzare il piano studi e sostenere gli allievi e le allieve verso il diploma di counselor.
  4. La possibilità di iscriversi in qualsiasi momento dell’anno.

La struttura della scuola

Per ottenere il Diploma di Counselor dovrai raggiungere un monte ore complessivo di almeno 980 ore così distribuite:

450 ore di formazione sul modello di riferimento maieutico.
450 ore di pratica e tirocinio.
50 ore di supervisione didattica individuale e/o di gruppo del percorso formativo e del progetto finale.
30 ore di incontri individuali con un counselor.

Puoi richiedere un colloquio conoscitivo per la Scuola di Counseling Maieutico CPP con Laura Petrini compilando il modulo che trovi in fondo alla pagina.

Per informazioni scuolacounseling@cppp.it 0523498594


La specializzazione prevede la scelta di un indirizzo all’interno di tre orientamenti

Pedagogico: esperto nei processi di apprendimento
Organizzativo: esperto nella gestione dei gruppi
Evolutivo: esperto della crescita personale


Definizione di Counseling Maieutico

È uno strumento innovativo ed efficace nato dopo anni di studio, lavoro e ricerca nell’ambito della gestione dei conflitti. È un approccio operativo.

Partiamo da un presupposto: il conflitto fa parte delle relazioni umane e dal conflitto si può imparare. Affiora subito una domanda: come aiutare le persone ad apprendere dai conflitti?

Il Counseling Maieutico nasce proprio dalla constatazione che affrontare e gestire un conflitto richiede un aiuto esterno, il supporto da parte di qualcuno in grado di attivare le capacità interiori della persona e sostenere un lavoro di lettura e analisi della situazione.

In questo senso la maieutica è un approccio originale perché si pone nella prospettiva di tirar fuorie sviluppare le capacità individuali.

Si tratta di cogliere quali siano le risorse nella situazione di difficoltà in modo da farle diventare non semplicemente un processo di cambiamento interiore, ma letteralmente un apprendimento operativo.

Nell’ultimo secolo varie discipline scientifiche  - dalla psicoanalisi alle scienze ecologiche e alimentari - hanno enfatizzato la competenze personali e di gruppo basate sulla motivazione interna piuttosto che esterna. L’epistemologia scientifica moderna appare fortemente centrata sull’’attenzione ai processi soggettivi di assimilazione delle conoscenze.

Il Counseling Maieutico è il punto di convergenza innovativo fra varie culture formative, consulenziali e psicopedagogiche: è una metodica con caratteristiche molto specifiche e esplicitamente finalizzate alla crescita personale. Offre la possibilità di portare, individualmente, in coppia, ma anche in équipe, i propri conflitti, le difficoltà relazionali, i blocchi operativi, per capire meglio il contesto critico in cui si sviluppano. 

Favorisce l’attivazione di una buona decantazione emotiva per individuare esiti trasformativi soddisfacenti e sostenibili.

È evidente che stiamo parlando di uno sguardo sulle risorse della persona che non ha nulla a che fare con la terapia, che invece implica qualcosa di malato e che ha come fine la guarigione o il contenimento.

Impostare un Counseling Maieutico, individuale, di coppia o di gruppo significa mettere in atto un processo che parte dall’’accoglienza e dall’’ascolto dell’’altro per attuare una “resistenza” attiva che, servendosi delle domande, aiuta le persone a spostarsi su territori inesplorati, a vincere le dinamiche consolidate, a sciogliere le difese alla scoperta di nuovi punti di osservazione e di nuove risorse da mettere in gioco.

La natura del Counseling non è finalizzata alla terapia, ma è un momento evolutivo di crescita personale.


 Ambiti di applicazione e attività del Counseling

Le situazioni e i problemi di cui il Counseling relazionale si occupa possono riguardare realtà sociali diverse: la vita di coppia, le relazioni amicali, i gruppi, i contesti familiari, sociali, organizzativi ed aziendali. 

La sfera di applicazione del Counseling relazionale è tuttavia circoscritta esclusivamente a quei problemi e persone che rientrano nell’ambito della normalità evitando nella maniera più assoluta di trattare problemi o persone che possano ricondursi all’ambito della patologia, intesa sia in senso medico che psicologico-psichiatrico. 

Il Counselor accoglie le richieste del cliente con riserva, valutando in prima istanza se il genere di problema e di persona che si trova di fronte rientrano tra quelli pertinenti la propria professione o se è necessario reindirizzarli ad altra figura professionale.

Il Counselor illustra esplicitamente al cliente, attraverso il consenso informato, il proprio ruolo e le metodologie che adotta. Con la stessa modalità esplicita e concorda col cliente gli aspetti economici, organizzativi, procedurali e temporali dell’intervento. 


La metodologia di apprendimento

All’interno della nostra Scuola imparerai partendo dal concetto di didattica sociale in piccolo gruppo.
Avrai la possibilità di sintonizzarti con le tue conoscenze e competenze pregresse, potrai implementare i nuovi apprendimenti a partire da un principio di opportunità: ciascuno impara solo ciò che gli serve imparare.

Scoprirai come l’intero percorso sarà orientato al fare esperienza, rielaborarla e riconnetterla in funzione dei tuoi apprendimenti e del gruppo in cui verrai inserito.

Aree di apprendimento del Counselor Maieutico

  • Gestione del conflitto nei processi di sviluppo individuale e sociale
  • Gestione dei gruppi e delle interazioni sociali
  • Manutenzione dei tasti dolenti
  • Tecniche di conduzione del colloquio maieutico
  • Matrice dei bisogni e dei processi di sviluppo personale • Codici affettivi ed educativi
  • Della carenza conflittuale alla competenza conflittuale • Organizzazione maieutica dell’apprendimento
  • Processi educativi e sviluppo personale • Elementi di psicopatologia
  • La comunicazione in funzione di aiuto • Metodologia della tecnica di aiuto
  • Tecniche psicodrammatiche moreniane
  • Tecniche di autobiografia maieutica
  • Campi applicativi specifici del counseling
  • Codice deontologico ed etica professionale del counselor

Tirocinio

Il tirocinio è un’opportunità per imparare sul campo. Durante il percorso della scuola ti verrà richiesto di sperimentare le abilità e le competenze di counseling. In particolare dovrai svolgere 50 ore di tirocinio, cioè una pratica dedicata a un progetto e supervisionata dal tuo tutor.
Potrai svolgere il tirocinio presso un ente o un’associazione che sia convenzionato con il CPP.


Post diploma

Conseguito il titolo di counselor è opportuna l’iscrizione ad un'organizzazione di settore. Ti verrà chiesto di sostenere un esame per ottenere l’idoneità.
La proposta formativa non si esaurisce con il percorso della Scuola di Counseling: potrai richiedere un percorso di supervisione professionale e frequentare corsi di aggiornamento su tematiche specifiche relative alla tua pratica professionale.


La quote di partecipazione alla Scuola di Counseling Maieutico è dilazionata lungo le 3 annualità del percorso.
Il costo è 6.450€. Nel caso in cui il piano di studi includa il corso per diventare Parent Counselor la quota è di 6.850€.
Per gli Under 28 è riservato uno sconto del 20%.

Per accedere alla Scuola è necessario formalizzare l'iscrizione con il versamento della prima quota di 400€.

Ogni allievo e allieva CPP ha una copertura assicurativa (RC).
La quota della Scuola non comprende le 30 ore di crescita personale individuale.


A conclusione del percorso ti verrà rilasciato il Diploma di Counselor ad approccio maieutico riconosciuto ai fini della pratica della professione e dell’iscrizione alle associazioni professionali di categoria, come normato dalla Lg n. 4 del 14 gennaio 2013.

Il corso triennale di Counseling MAIEUTICO ad indirizzo Relazionale erogato dal CPP è riconosciuto dall’associazione professionale di categoria A.N.Co.Re., Associazione Nazionale Counselor Relazionali, che aderisce alla International Association for Counselling (IAC).


Richiedi un colloquio conoscitivo con Laura Petrini

Richiesta colloquio conoscitivo

Richiedi un colloquio conoscitivo in una delle sedi disponibili, sarai contattato per fissare un appuntamento.

 

  •   
  •   

  •   
  •   

I dati inviati volontariamente tramite questo modulo saranno utilizzati esclusivamente per la fornitura del servizio descritto in questa pagina. L’iscrizione alla Newsletter è volontaria e facoltativa. Il consenso al trattamento dei dati personali è necessario per la fornitura del servizio e richiesto in maniera esplicita. Per maggiori informazioni sulle modalità del trattamento dei dati consulta la nostra Privacy Policy.

  •   
  •   

Inserisci le lettere nel campo sottostante:


Video

Diventa Counselor Maieutico con il Metodo Daniele Novara
< Indietro
Le caratteristiche della Scuola di Counseling
Logo Ancore