Litigare bene si può

Litigare bene è il vero antidoto alla guerra e alla violenza

31 Agosto 2022 - Convegno Online

Durata: diretta online dalle 9.30 alle 13.30, è possibile rivedere il convegno in differita.

Tipologia: Formazione online

Confronto sul Metodo Litigare Bene ideato da Daniele Novara.

Questo metodo è la strada per un’educazione alla pace che contribuisce al rispetto di sé e degli altri, permettendo di riconoscere le emozioni proprie e altrui.

Da oltre dieci anni, il metodo Litigare bene ideato da Daniele Novara sta introducendo nelle scuole e nelle famiglie una modalità innovativa per leggere e gestire la conflittualità fra i bambini. 

Si tratta di una grande novità, anche nella storia della pedagogia, in quanto ha promosso una visione positiva dei più piccoli proprio in uno dei loro momenti considerato più critico, ossia quando litigano.

Il metodo permette di passare da una visione colpevolizzante dei bambini basata sul “Chi è stato e chi ha cominciato?” a una visione in cui si punta sull’apprendimento e sulla necessaria capacità infantile di giocare anche in condizioni di contrarietà.

Nel periodo 3-10 anni questo è particolarmente riconoscibile mentre nel periodo preadolescenziale e adolescenziale occorrono dispositivi e strategie più raffinati che comunque permettono di condurre esperienze significative.

In particolar modo, durante l’infanzia, l’introduzione del Conflict Corner consente al metodo di attivare momenti di riconnessione fra i bambini aumentando la loro capacità di comunicazione e sottraendoli al giudizio, spesso implacabile, di quegli adulti che confondono il litigio con la violenza e il bullismo. 

Il metodo ha introdotto chiarezza nella percezione della vita infantile, liberandola da una presunta colpa che per tanto tempo ha finito con il gravare anche sulla vita dei genitori rincorsi da note, osservazioni negative sui loro figli e richiami continui.

In questi dieci anni, il metodo ha girato tantissimo le scuole, i centri educativi, i centri estivi ed è riuscito a creare un nuovo immaginario sui litigi in età evolutiva, offrendo anche agli adolescenti una sponda in situazioni di bullismo.


Abbiamo bisogno pertanto di un momento di rilancio del metodo, di un momento di confronto perché questa possibilità si diffonda sempre di più e vada ad animare la vita scolastica con quelle nuove competenze che il Ministero stesso sta promuovendo nell’ambito della cosiddetta educazione emotiva.

Cosa c’è di meglio che saper litigare bene nel momento in cui occorre sviluppare al massimo le proprie basi emozionali e vivere con gli altri sapendo comunicare, ascoltare, condividere e trovare accordi quando ci sono delle contrarietà?

Nel convegno si darà spazio sia alla ricerca psicopedagogica e scientifica, sia alle tante esperienze che in questi anni si sono diffuse nella nostra penisola, ma anche in Europa, e che rappresentano un punto di riferimento e una speranza per dare alle comunità scolastiche, ai bambini, ai genitori e agli insegnanti una proposta efficace e pratica per migliorare le relazioni scolastiche.

Destinatari: insegnanti, genitori, educatori, allenatori, operatori educativi.

IntervengonoDaniele Novara, Paola Nicolini, Paola Cosolo Marangon, Emanuela Cusimano, Vanja Paltrinieri, Marta Versiglia, Elena Passerini, Annalisa Schirato, Tullia Masinari, Lorenza Comi, Lucia Tringali, Natascia Turato.

Locandina Convegno CPP Online 31 agosto 2022

Le iscrizioni sono aperte, la quota di partecipazione è di 39€ fino al 15 luglio, invece di 49€.
Per i lettori di Tuttoscuola oppure i gruppi di insegnanti la quota promozionale di 34€ rimane valida, inserendo nel campo note "Tuttoscuola/gruppo".
La quota include la partecipazione alla diretta e la possibilità di rivedere il convegno in differita (fino al 31 dicembre 2022)
Il convegno è riconosciuto dal MIUR come aggiornamento e formazione per insegnanti, è possibile iscriversi utilizzando anche la Carta del Docente.
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione e gli iscritti potranno rivedere le registrazioni del convegno in differita.
convegno@cppp.it oppure 0523498594

Scarica e condividi la locandina.


Programma del convegno, mercoledì 31 agosto dalle 9.30 alle 13.30

9.30 Apertura

9.40 Presentazione del Metodo Litigare Bene con Vanja Paltrinieri

10.00 Intervento di Daniele Novara, pedagogista e direttore Cpp.
"Litigare Bene si può”
Le capacità dei bambini sono spesso inesplorate e poco riconosciute. Il metodo Litigare Bene punta su di loro!
La capacità infantile di avere punti di vista inediti apre all’uso creativo di questo metodo. Vediamo:

  1. Un particolare che sfugge all’adulto: “Era finito nella mia tasca. Tieni!” (litigio su un gioco piccolo che era sparito a un bambino)
  2. Una parola che attiva una magia: “Ti ho detto piccione perché hai le ali e mi piacciono” (litigio per una parola “brutta”)
  3. Un gesto che deve essere spiegato: “Ti ho toccato i capelli perché ti volevo dare una carezza” (litigio per le mani addosso)

I bambini sorprendono per le loro capacità, anche fantastiche. Dar loro uno spazio per viverle vuol dire farli crescere più autonomi e felici.

10.40 Dialogo con Paola Nicolini, docente Università Macerata, a cura di Paola Cosolo Marangon, consulente pedagogica e autrice.
"Conflict Corner: uno sguardo psicoevolutivo su abilità e competenze infantili del metodo Litigare Bene"
Da un’osservazione psicologica e psicoevolutiva dentro la situazione specifica di alcune classi che utilizzano il metodo Litigare Bene, si procederà con un’analisi scientifica in grado di evidenziare le abilità necessarie per attivare i processi cognitivi e sociali su cui lavora il metodo. Cosa permette a bambini e bambine di esercitare le dinamiche specifiche che consentono loro di negoziare all’interno di un conflict corner? Quali competenze sono necessarie e a quale età? 

11.10 Pausa

11.30 Esperienze sul metodo Litigare Bene. Gestisce gli interventi Emanuela Cusimano

  • Litigare bene fa notizia. Marta Versiglia dialoga con Natascia Turato, insegnante scuola primaria
  • Arguing at School – Litigare a scuola. Elena Passerini presenta l’esperienza del metodo in Croazia.
  • Meno stress con Litigare bene. Annalisa Schirato dialoga con Debora Gazzotti, insegnante della scuola dell’infanzia.
  • Litigare bene per costruire la coesione educativa. Tullia Masinari, formatrice metodo Litigare bene, dialoga con Michela Conistabile, insegnante della scuola primaria.
  • Cosa cambia a scuola con il metodo Litigare Bene. Lorenza Comi, formatrice metodo Litigare bene, dialoga con Elisabetta Tiraboschi, insegnante della scuola primaria.
  • Costruire la comunità educante iniziando a litigare bene. Vanja Paltrinieri, pedagogista, dialoga con Anna Maria Rais, pedagogista del Comune di Zola Predosa (BO).
  • Inciampare nel conflict corner … un quartiere educante. Vanja Paltrinieri dialoga con Lucia Tringali, formatrice metodo Litigare bene.

"Una filastrocca per litigare" di Bruno Tognolini interpretata da bambini e bambine.
13.15 – 13.30 Sintesi del convegno con Daniele Novara

Staff

Daniele Novara

Fondatore e direttore del CPP, pedagogista e autore

Marta Versiglia

Pedagogista e counselor maieutico

Paola Cosolo Marangon

Formatrice e consulente pedagogica

Emanuela Cusimano

Responsabile progetti territoriali. Pedagogista e formatrice CPP.

Vanja Paltrinieri

Pedagogista, formatrice e counselor maieutica.

Costo

La quota di partecipazione è di 39€ fino al 15 luglio, invece di 49€.
Per i lettori di Tuttoscuola oppure i gruppi di insegnanti la quota promozionale di 34€ rimane valida anche oltre il 27 giugno, inserendo nel campo note "Tuttoscuola/gruppo".
La quota include la partecipazione alla diretta e la possibilità di rivedere il convegno in differita (fino al 31 dicembre 2022).
È possibile pagare con la Carta del Docente, carta di credito, PayPal, bonifico bancario.

Puoi consultare la nostra politica rimborsi a questo link.

Registrazione e acquisto

Per partecipare all'evento/acquistare il prodotto, è necessario compilare il modulo sottostante ed allegare copia del pagamento se effettuato con bonifico bancario o carta del docente. In alternativa puoi pagare con PayPal o carta di cedito nella pagina seguente alla registrazione.

Banca Etica
C/c 1225075 ABI 05018 CAB 11200 CIN Y
IBAN IT15Y0501811200000011225075
Intestato a: Centro Psicopedagogico per la Pace
Causale: nome corso, mese e anno del corso, Nome/Cognome

Ulteriori istruzioni

Se il pagamento è effettuato da terzi, nel campo note, indicare il nome e cognome di chi esegue il versamento.

 

  •   
  •   

  •   
  •   

Pagamento

Se hai effettuato il pagamento con bonifico o Bonus Docente, allega la ricevuta nel campo seguente.

Altrimenti prosegui nella compilazione e invia il modulo: avrai la possibilità di pagare con PayPal nella pagina successiva.

I dati inviati volontariamente tramite questo modulo saranno utilizzati esclusivamente per la fornitura del servizio descritto in questa pagina. L’iscrizione alla Newsletter è volontaria e facoltativa. Il consenso al trattamento dei dati personali è necessario per la fornitura del servizio e richiesto in maniera esplicita. Per maggiori informazioni sulle modalità del trattamento dei dati consulta la nostra Privacy Policy.

  •   
  •   

Inserisci le lettere nel campo sottostante:


 
< Indietro
Litigare bene si può