Recensione “Atlante delle emozioni umane” (Tiffany Watt Smith)

Di: Laura Petrini

156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai.

Tiffany Watt Smith è una storica e fa parte del comitato direttivo del Centre for the History of the Emotions di Lon­dra, il primo centro di ricerca dedicato alla storia delle emozioni dove appro­ fondiscono le interazioni tra gli aspetti socio­culturali delle emozioni e quelli medico­scientifici.

In questo atlante l’autrice ha raccolto in ordine alfabetico 156 mini­saggi sulle emozioni, ma non troverete teorie psicologiche né spie­gazioni sulla componente neurobiologica delle emozioni.

Si tratta invece di un piacevole viaggio tra le emozioni, ar­ricchito da aneddoti e curiosità, storie e tradizioni provenienti da tutto il mon­do. La raccolta evidenzia la natura “umana” e culturale delle emozioni, ponendo l’accento sulle infinite sfuma­ ture di colori che dipingono ogni espe­rienza emotiva.

“Questa collezione, na­turalmente incompleta, manifesta il mio disaccordo con l’idea che la splen­dida complessità della nostra vita inte­riore possa davvero essere ridotta a una manciata di emozioni principali [... ]
Non ci servono meno parole per indi­care i nostri sentimenti. Ce ne servono molte di più.”

Atlante delle emozioni

Scoprirete così che per i Pintupi, abitanti dei deserti dell’Austra­lia occidentale, esistono quindici diversi tipi di paura e una di queste è il kamar­-rarringu, la gelida tensione che si prova nel sentire qualcuno avvicinarsi alle vo­stre spalle.

Vi stupirete nel leggere che in yiddish il nakhes fa riferimento all’or­goglio genitoriale di fronte ai successi dei propri figli o che per una tribù delle Filippine il liget è il nome dato a una energia rabbiosa che ti motiva a perse­verare.

Wanderlust, vergüenza ajena, torschlusspanik, amae, tante parole di­ verse, tante emozioni diverse.

Questo atlante è un divertente e interessante strumento di lavoro per tutti coloro che hanno a che fare con l’umano sentire.

Consiglio di lettura: aprite una pagina a caso e fatevi guidare dalle vostre emo­zioni!


Recensione di Laura Petrini pubblicata sulla rivista Conflitti, numero 3-2020.

Rivista Conflitti:

Liberiamo la didattica

Rivista Conflitti n°3 - 2020

< Indietro
Atlante delle emozioni - recensione Laura Petrini