A scuola con coraggio. Un metodo per scoprire il piacere di imparare.

Convegno Nazionale CPP martedì 31 agosto 2021 - online dalle 10.00 alle 18.00

Lettera di saluto a Giancarlo Cerini

Di: Daniele Novara

Con Giancarlo Cerini se ne va uno dei più lucidi e appassionati esperti di scuola e di politiche scolastiche.

Una figura di grande spessore istituzionale e pedagogico; una vita passata a difendere e a migliorare quell’istituzione in cui ha creduto fino in fondo.

Lo faceva nei tanti ruoli che ha presieduto e nei suoi scritti, comprese le innumerevoli direzioni editoriali. 

Confesso che, negli ultimi dieci anni, ogni volta che si andava alla ricerca di un nuovo nome come Ministro della Pubblica Istruzione, ho sempre sperato fosse Giancarlo Cerini.

L’ultima iniziativa in comune è stata nel novembre scorso quando un gruppo di otto specialisti - io, Giancarlo, Roberto Farné, Ivo Lizzola, Raffaele Mantegazza, Anna Oliverio Ferraris, Bruno Tognolini e Silvia Vegetti Finzi – ha lanciato il "Manifesto La scuola è salute!" a favore della didattica in presenza contro la chiusura delle scuole e che resta quindi come un suo vero e proprio appello per difendere, rinvigorire, migliorare quella comunità scolastica che per lui e per tanti di noi è vita in presenza, in condivisione, in collaborazione reciproca e non semplicemente stare davanti a un monitor. 

Nonostante facesse parte, ad altissimi livelli, del sistema istituzionale scolastico non rinunciava mai a chiedere qualcosa in più e lo faceva con coraggio.

Ricordo che quando nel 2018 uscì il mio libro "Cambiare la scuola si può. Un nuovo metodo per insegnanti e genitori, per un’educazione finalmente efficace" volle che lo presentassi nella sua città, Forlì, a un gruppo di 220 insegnanti che entravano in ruolo proprio in quei primi mesi di scuola.

Tutti sappiamo la sofferenza per la perdita, nel 2009, in età assolutamente giovanile di sua figlia. Una perdita che l’ha segnato profondamente.

Ogni anno organizzava un convegno pedagogico per ricordarla e, sempre nel 2018, ebbi l’onore di essere invitato come relatore anche grazie all’amica in comune Silvana Loiero, già dirigente scolastica e all’epoca direttrice di La Vita Scolastica dove, sia io che Giancarlo, tenevamo una rubrica. Gli sono davvero molto grato per questa occasione.

Ci lascia la consapevolezza che chi occupa ruoli importanti e apicali del sistema scolastico li debba vivere con rigore da un lato, ma con grande e inesauribile passione pedagogica dall’altro.


Lettera di Daniele Novara

Staff

Daniele Novara

Fondatore e direttore del CPP, pedagogista e autore

< Indietro