La Scuola dei Genitori

Intervista pubblicata su "La Repubblica"

29 Gennaio 2016

"Attenti ai ribaltamenti di ruoli, ai giovani servono regole"

Daniele Novara è il fondatore del Centro Psicopedagogico per l'educazione e la gestione dei conflitti di Piacenza, un istituto che organizza in tutta Italia la Scuola dei Genitori: corsi di 4-5 incontri in cui si danno le informazioni essenziali per educare i figli. Gratuiti, perchè finanziati da sponsor, spesso registrano il tutto esaurito. 

Come si svolgono?
Diamo le indicazioni basilari per crescere i figli nelle varie età della vita. C'è una parte di lezione frontale e una di dibattito. Inoltre offriamo del materiale e mettiamo a disposizione sportelli pedagogici a cui rivolgersi in caso di dubbi. Ce ne sono a Milano, Piacenza, Genova, Pesaro. Più uno su Skype.

Perché madri e padri hanno l'esigenza di sentirsi guidati nel loro ruolo?
I genitori di oggi si mettono molto in discussione, hanno il desiderio di svolgere bene il loro compito. Un tempo se ne infischiavano, l'importante era che i figli procedessero con i loro doveri  e li facevano filare con metodi coercitivi e autoritari. Non c'è bisogno di avere nostalgia di quel mondo, ma neanche del papà-peluche che con i figli gioca soltanto e non ha nessuno spessore educativo.

Ci sono comportamenti da evitare?
Il ribaltamento dei ruoli: convincere un adolescente a tornare presto, invece di istituire una regola precisa, è grottesco. 

Quali sono i dilemmi più ricorrenti che tormentano i genitori?
Ce ne sono di tutti i tipi. Se dare o meno punizioni e regole, dormire o no nel lettone, fino a che età aiutare i bambini nel fare le cose, come vestirsi, dare o meno il tablet o i videogiochi.

Davanti a quali segnali bisogna preoccuparsi?
Per esempio davanti al bambino tirannico che già a 3-4 anni comanda sui genitori o li picchia. Vuol dire che non c'è un'adeguata distanza educativa.

 

Articolo di Cristiana Salvagni

Staff

Daniele Novara

Fondatore e direttore del CPP, pedagogista e autore

Documenti collegati

< Indietro