Scuola Genitori di Fanna

Come costruire la giusta distanza educativa.

Fanna (PN)

Parte la prima edizione della Scuola Genitori di Fanna (PN), gratuita e aperta a genitori, educatori e insegnanti.
Il progetto è realizzato in collaborazione con i servizi sociali dei comuni collegato all'UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane, da "Il tavolo educativo di Don Milani" e patrocinato dal Comune di Fanna.

Sono previsti 3 incontri tra settembre 2018 e gennaio 2019, dalle 20.30 alle 22.30 circa presso la Sala Eldorado in via Maniago 2 a Fanna (PN).

Per informazioni nessunoindietro@gmail.com


Programma:

Venerdì 21 settembre 2018 ore 20.30
“Curare con L’educazione” con il pedagogista Daniele Novara
Aiutare i figli nei momenti di incertezza e difficoltà.

Prima di cercare nei bambini e nei ragazzi presunte patologie neuroemotive e tentare diagnosi sempre più precise, anticipate, definite, psichiatriche. E prima di etichettarli come malati occorre avere il buon senso di verificare se la loro educazione è corrispondente all'età e ai bisogni di crescita.
In questo senso è fondamentale riuscire a restituire a genitori e insegnanti potere, funzione e responsabilità. Perché etichettare i figli e conseguentemente medicalizzarli è una pratica rischiosissima, oggi sempre più diffusa.

Venerdì 23 novembre 2018 ore 20.30
“Come costruire una Comunità educante” con Paolo Ragusa
I basilari per educare insieme.

Occorre costruire un nuovo gioco di squadra che metta l’orientamento educativo e le buone metodologie pedagogiche in una posizione di rilevanza e priorità, per portare un contributo decisivo alla crescita dei bambini e dei ragazzi. L’educazione è la strada migliore per aiutare le generazioni più giovani a tirare fuori tutte le loro risorse.

Venerdì 11 gennario 2019 ore 20.30
 “Sapere dire il NO che serve ai figli” con Paola Cosolo Marangon
È necessario e costruttivo.

Imparare a dire no costituisce un elemento fondamentale nel ruolo educativo dei genitori. Si tratta di una risposta che può aprire anche un discorso conflittuale, ma che è assolutamente indispensabile per la crescita. Al bambino serve perché ha bisogno di essere contenuto e di essere contenuto e di essere ancora dipendente, al ragazzo è utile per capire entro quali confini può muoversi. Viviamo in un contesto molto fluido, sia in ambito formativo che nelle relazioni sociali, e saper dire diversi no, nel modo giusto e quando è necessario, si rivela fondamentale per sostenere una sana relazione con i figli e per accrescere le competenze comunicative.

Staff

Daniele Novara

Fondatore e direttore del CPP, pedagogista e autore

Paolo Ragusa

Responsabile della formazione, counselor e formatore

Paola Cosolo Marangon

Formatrice e consulente

Indirizzo

Presso la Sala Eldorado, via Maniago 2 Fanna (PN)


< Indietro
Con il patrocinio di

Logo Comune di Fanna
Con il sostegno di

UTI Unione Territoriale Intercomunale
Nessuno Indietro tavolo Educativo Don Milani