Scuola Genitori di Albino

Abbiamo il coraggio di educare?

Albino (BG)

L’Istituto Comprensivo Gioele Solari di Albino, in provincia di Bergamo, con i suoi 1500 allievi, ha un’associazione ge­nitori che conta oltre 430 iscritti e che coinvolge circa la metà delle famiglie degli alunni della scuola.

È una realtà molto attiva e collabora con il Comitato Genitori dell’Istituto nel favo­ rire e sollecitare la partecipazione dei ge­nitori alla vita scolastica, e nello svilup­pare un sistematico e costruttivo dialogo con gli Organi Collegiali (Consiglio d’Isti­ tuto). Promuove iniziative, attività e in­ contri su temi educativi, collabora e so­stiene la scuola nel raggiungimento dei suoi obiettivi didattici e socio­educativi. Nel 2016 insieme a tutte le attività or­ ganizzate per i ragazzi l’Associazione Ge­ nitori di Albino decise di fare qualcosa anche per i tanti genitori del territorio. Alcune famiglie conoscevano Il CPP per un progetto Scuola Genitori attivato a Lovere, sempre in provincia di Bergamo e da quello è nata la collaborazione per realizzare un ciclo di incontri anche ad Albino.

I temi affrontati sono stati definiti par­tendo dai bisogni emersi all’interno dell’associazione e per coinvolgere ge­ nitori con figli di diverse età.

Nella prima edizione la partecipazione è stata notevole fin da subito e in alcuni occasione i posti in sala non sono bastati per tutti: segno che la collaborazione e la coesione tra gli attori educativi è la stra­tegia vincente per affrontare le difficoltà educative con successo. 

Programma per l'anno 2017/2018

12 Ottobre 2017
"Curare con l’educazione" con il pedagogista Daniele Novara
Come evitare l'eccesso di medicalizzazione.

È necessario dare ai genitori le informazioni sui basilari educativi, età per età, tappa per tappa. Va trovata la giusta misura delle necessarie decisioni pedagogiche che vanno prese in relazione all’età dei figli prima di cercare nei bambini sempre più piccoli presunte malattie neuro-emotive e tentare diagnosi anticipate. 

16 Novembre 2017
"Aiutare i figli nelle scelte" con Paolo Ragusa e Elena Passerini
Come i genitori possono sostenere i figli in un proprio progetto di vita.

È sempre difficile capire qual è il limite e dove si trova il confine. I genitori vorrebbero dare spazio ai figli, perché conquistino autonomia nelle loro decisioni e perché imparino a scegliere da soli. Ma nello stesso tempo sia la madre che il padre rimangono spesso invadenti, ansiosi e soprattutto incapaci di lasciare ai più giovani la necessaria autonomia.
Come si può fare, allora, per far emergere le risorse sia dei bambini che dei ragazzi? Come tirar fuori le loro capacità, il loro carattere senza star loro "troppo vicini"? L'obiettivo educativo è quello di sottrarsi progressivamente all'accudimento per favorire, maieuticamente, l'emergere dell'identità dei più giovani. 

14 Dicembre 2017
"Mamma quanta ansia!" con Lorella Boccalini
Come proteggere se stesse e i propri figli dall’eccesso di preoccupazione materna.

L’ansia delle mamme è più che naturale e comprensibile, ma se supera certi limiti diventa un pericolo, perché frena l’autonomia. E senza autonomia come fanno i figli a crescere?
In questo senso è fondamentale riuscire a mantenere le giuste distanze all’interno delle relazioni famigliari. Il padre faccia il padre e il figlio il figlio. Idem per la madre: le emozioni materne devono essere una risorsa, non una fonte di apprensione.

18 Gennaio 2018
"Litigare bene con i figli adolescenti" con Massimo Lussignoli
L'importanza dell'educazione.

Ai figli servono argini, direzione, limiti e dal punto di vista dell'adulto serve un interesse di servizio, cioè un mettersi al servizio della loro formazioe . Con la stessa sicurezza dev'essere ben chiaro che non è il trascorrere tanto tempo con loro la garanzia e il sinonimo di una buona educazione: il discorso pedagogico è un altro. È importante imparare a sviluppare approcci basati su ascoltoattivo e negoziazione, resistenza e gioco di squadra.

15 Febbraio 2018
"Ogni cosa a suo tempo: le tappe evolutive per una sessualità felice" con Claudio Riva, psicologo e psicoterapeuta
Risposte adeguate, al momento giusto.

Ai genitori è chiesto di intervenire, di educare alla sessualità senza colpevolizzare e senza anticipare i tempi.
È importante creare un percorso che, partendo dal pudore, sappia offrire ai figli non solo strumenti di conoscenza teorica ma una misura emotiva ed affettiva che dia senso all'incontro sessuale e alla sua ricchezza.

15 Marzo 2018
"Coltivare la cittadinanza: le regole per educare alla libertà" con Paolo Ragusa
Come costruire insieme una cultura della legalità e della partecipazione.

Che relazione c’è tra libertà e qualità delle relazioni tra le persone? E tra libertà, relazioni educative e le loro regole? Quali sono le misure da usare in caso di conflitto, in famiglia, a scuola, nelle dinamiche sociali?  Queste domande indicano un orizzonte importante. 
Durante l'incontro verrano presi in considerazione i principi e i metodi che funzionano e quelli che viceversa tendono a peggiorare i contesti educativi.
La finalità è costruire una maggiore responsabilità nelle relazioni, con particolare attenzione a chi è educato e a chi educa.

Ingresso libero fino ad esaurimento di posti con priorità agli associati muniti di tessera.

Tutti gli incontri si sono svolti dalle 20.45 alle 22.45 circa presso l’Auditorium Auditorium Cuminetti, viale Aldo Moro 4 a Albino (BG).

Indirizzo

Auditorium Cuminetti in viale Aldo Moro 4 a Albino (BG)


Eventi collegati

Mamma quanta ansia!

14 Dicembre 2017 - Albino (BG)

Come proteggere se stesse e i propri figli dall’eccesso di preoccupazione materna.

Litigare bene con i figli adolescenti

18 Gennaio 2018 - Albino (BG)

L'importanza dell'educazione.

Ogni cosa a suo tempo: le tappe evolutive per una sessualità felice

15 Febbraio 2018 - Albino (BG)

Risposte adeguate, al momento giusto.

Coltivare la cittadinanza: le regole per educare alla libertà

15 Marzo 2018 - Albino (BG)

Come costruire insieme una cultura della legalità e della partecipazione.

< Indietro
Albino (BG)
Foto di Luigi Carrara
Con il Patrocinio Logo Albino 1