Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Punto 8

Chi siamo




Educa bene

Percorsi formativi consigliati dal CPP

La pedagogia maieutica per un apprendimento efficace


Per uscire dalla logica scolastica tradizionale della pura e semplice acquisizione di contenuti ed entrare in una nuova visione dove riconoscere le capacita' che abbiamo, quelle note e quelle inesplorate. Obiettivo del corso e' stimolare l'prenidmento con strumenti maieutica.
Clicca qui per info

Litigare fa bene!
Un metodo per insegnare a gestire i conflitti dei bambini



I litigio infantile e' uno dei temi educativi piu' urgenti: apprendere da piccoli e' prezioso, e' fonte di importanti comptenze sociali e relazionali che incidono anche nella vita adulta.
Imparare il metodo ideato da Daniele Novara e' un'opportunita' per gli adulti, sia genitori che insegnanti e educatori.
Clicca qui per info

Gestire l'aggressivita' nella prima infanzia
16 e 17 ottobre 2015 a Milano

I bambini hanno bisogno di adulti che non si facciano spaventare dalla loro incontinenza emotiva e dall’eccessiva richiesta di “devozione”.
L’adulto, professionista o genitore, deve arginare e indirizzare il bambino, non sottraendolo alla necessaria frustrazione che incontra nella relazione con l’adulto e con i pari.
Clicca qui per info e preiscrizioni


Far funzionare la classe come gruppo, trasformare i problemi individuali in una risorsa di cambiamento per il gruppo classe
24 e 25 ottobre 2015 a Piacenza

Il gruppo classe è una grande risorsa per l'insegnante, probabilmente la principale.
Ma ci vuole metodo per ottenere risultati creando anzitutto un gruppo classe dove la capacità di lavorare insieme non venga interpretata semplicemente come la capacità di ascoltare l'insegnante, ma proprio come un modo cooperativo di operare con i compagni.



Clicca qui per info e preiscrizioni


La convergenza educativa sul padre e sul paterno in adolescenza

11 e 12 dicembre 2015 a Piacenza


Il recupero di un approccio specificatamente pedagogico e della consapevolezza della funzione educativa nelle relazioni di crescita e' indispensabile, sia per chi ha responsabilita' genitoriali che per chi opera professionalmente in ambito educativo.
Clicca qui per info e preiscrizioni


Conflitti, litigi... e altre rotture
Mostra interattiva per ragazze e ragazzi tra gli 11 e i 15 anni

La mostra rappresenta un'occasione unica per affrontare in maniera diversa un elemento, il conflitto, che troppo spesso viene sovrapposto, semanticamente, alla guerra e alla violenza e che, nella nostra cultura è connotato di significati negativi e contradditori. La mostra insegna allora che conflitto e violenza sono due concetti antitetici, e che spesso la violenza nasce piuttosto come tentativo di sopprimere il conflitto, cioè la divergenza e la differenza.


La gestione dell'adolescente conflittuale


L’adolescente attuale è una persona che si nutre di valori e relazioni fondamentalmente affettivi, generati dall’epocale trasformazione degli stili educativi familiari.
Il seminario vi permettera' di riconoscere la trasgressione adolescenziale, come modalità comunicativa che attiene ad una richiesta di emancipazione, e di gestire la separazione e l’allontanamento adolescenziale attraverso proposte di utilizzo di strutture rituali.
Clicca qui per info

NOVITA' 2015
La valutazione evolutiva nei processi di apprendimento
Un nuovo modo per verificare cio' che si e' imparato
A Piacenza, data da definire



La valutazione evolutiva è uno strumento in linea con questi scopi ed intende superare le pratiche di valutazione tradizionali, centrate sulla risposta esatta o sulla dimensione comparativa. Molto utile per tutto il settore scolastico ma anche per la formazione professionale e in generale per la formazione d’aula.

Clicca qui per info e preiscrizioni

NOVITA' 2015
Tutti gli alunni sono speciali, una didattica per l'inclusione
il corso si e' svolto il 23 e 24 gennaio 2015 a Piacenza

Gli alunni, sempre più spesso, vivono a scuola di difficoltà sia nell'apprendimento che nella socializzazione.
Le strategie volte al trattamento puramente individuale si scontrano con la realtà del gruppo classe e diventano sempre più inefficaci.
Clicca qui per info

Le regole per educare alla liberta'
Data da definire
Quali sono le regole da usare in caso di conflitto?
Quali sono le regole che funzionano e quali invece che peggiorano la siuazione?
La finalita' e' costruire una maggiore responsabilita' nelle relazioni, in particolare la responsabilita' di chi educa e di chi e' educato.
Destinatari: responsabili di organizzazioni, formatori, insegnanti, educaori e genitori.
Clicca qui per info e preiscrizioni


Torna ai contenuti | Torna al menu