Conflitti, litigi… e altre rotture

Per ragazzi e ragazze dagli 11 ai 15 anni. La mostra è uno strumento maieutico: unica nel suo genere insegna agli adolescenti, a partire da loro stessi e dalle loro riflessioni, che conflitto e violenza sono due concetti antitetici e che spesso la violenza nasce proprio dal tentativo di sopprimere il conflitto.

La mostra rappresenta un'occasione mai vista per affrontare in maniera diversa un elemento, il conflitto, che troppo spesso viene sovrapposto, semanticamente, alla guerra e alla violenza e che nella nostra cultura è connotato di significati negativi e contraddittori.

Strutturato in 10 tappe fondamentali è pensato specificamente per la fascia d'età tra gli 11 e i 15 anni.  Attraverso una successione di attività, stimoli e domande che favoriscono il confronto, avvia nei partecipanti la discussione e la ricerca sul conflitto e aiuta a sdrammatizzare lo stesso concetto di contrapposizione.

Nata nel 1999, allestita con successo in gran parte d'Italia e acquistata anche dal Canton Ticino, è la prima mostra sul conflitto realizzata interamente in Italia ed è unica nel suo genere a livello europeo. Nel 2008, sulla base dei suggerimenti e dei riscontri ottenuti in più di dieci anni di allestimenti, è stata rinnovata nei contenuti e nella forma per venire  sempre meglio incontro alle esigenze degli insegnanti e stimolare la capacità di attenzione e riflessione degli allievi. La sceneggiatura ha una grafica avvincente e strumenti come il Diario di Bordo rendono l'interattività agile e chiara.

Il percorso poi non si chiude con la mostra: è previsto per gli insegnanti il Libro Mastro, con proposte di attività didattiche per un successivo proseguimento del discorso nelle classi.

 

 

È possibile prenotare la mostra interattiva e allestirla nella propria scuola o comunque sul proprio territorio.

Per informazioni: info@cppp.it

Eventi collegati

Video

Mostra "Conflitti, litigi...e altre rotture"
< Indietro
Mostra interattiva per ragazzi
I commenti dei ragazzi della Scuola Media:

- Questo percorso mi è piaciuto molto perché ho imparato a conoscermi meglio e a capire come devo comportarmi quando mi trovo in un conflitto.

- Piacevole, non cambierei niente. Mi ha insegnato come dire di no senza ferire l’altro, come criticare senza offendere, come andare d’accordo. Istruttiva e divertente, non esiterei a rifarla! Grazie!

- Dai litigi possono nascere anche nuove amicizie, dopo aver litigato con un amico posso scoprire qualcosa di nuovo su di lui.