Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Marisa Silvestri

Scuola Maieutica

La mia Itaca


Entrando nell'aula di formazione del Centro Psicopedagogico di Piacenza, ciò che attrae subito lo sguardo è la grande tela ispirata al “peregrinoso” viaggio di Ulisse che campeggia sulla parete di fronte.
Sotto il dipinto, Itaca, la bella poesia di Kavafys che rappresenta il viaggio verso la conoscenza o meglio “
il viaggio della vita”.

Non è un caso che il CPP abbia scelto come simbolo proprio un dipinto che mostra un'imbarcazione fra le onde in tempesta e questa poesia che ha dato anche il nome alla stanza:
aula Itaca.

Itaca è, infatti, la metafora di un viaggio interiore lungo e faticoso, ma oltremodo affascinante nel quale il viaggiatore, attraversando prove ed ostacoli, si arricchisce di esperienze e conoscenze, prende consapevolezza delle sue capacità e dei suoi limiti e attiva i cambiamenti necessari alla sua crescita personale. In altre parole è il viaggio che ognuno di noi dovrebbe intraprendere per imparare a stare al mondo.

Mi sembra interessante, quasi inevitabile, associare il viaggio descritto da Kavafys alla
Scuola di Counseling Maieutico del CPP, dove ogni corsista/viaggiatore è accompagnato e guidato affinché possa conquistare gradualmente la propria Itaca.

Sono molte, infatti, le analogie fra la poesia di Kavafys e la “filosofia” maieutica del CPP, oltre all'intima corrispondenza metaforica. Vorrei ricordarne alcune:

  • non temere fatica ed ostacoli né conflitti e divergenze ma considerarli preziose occasioni di apprendimento
  • non avere fretta di giungere a destinazione per non eliminare quel tempo che permette di apprendere con gradualità e di attuare le trasformazioni interiori necessarie
  • avvalersi il più possibile del “viaggio” e delle opportunità di evoluzione personale che esso offre


Vi invito ad intraprendere questo affascinate percorso evolutivo e professionale!

D
esidero ringraziare i “compagni di viaggio” per avermi fatto scoprire il valore di apprendere in gruppo e, in particolar modo, i formatori del CPP per avermi permesso di vivere un'esperienza di crescita personale e professionale così inerente alle mie necessità più profonde e per avermi accompagnato e sostenuto con fiducia fino alla meta.


Il CPP, in un certo senso, è la mia Itaca!

“Itaca ti ha dato il bel viaggio, senza di lei mai ti saresti messo sulla strada” (K. Kavafis)


Marisa Silvestri
Counselor maieutico


Scopri il percorso della Scuola di Counseling Maieutico del CPP


Torna ai contenuti | Torna al menu