Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


La domanda maieutica nelle pratiche di mediazione

Corsi > Corsi brevi


La domanda maieutica nelle pratiche di mediazione

Corso breve



Data da definire a Piacenza
Condotto da Daniele Novara e Paolo Ragusa



"Una mediazione che si ponga in una prospettiva trasformativa agisce nell’ottica di restituire a entrambe le parti il potere di stare in relazione con l’altro anche se nel conflitto".
Paolo Ragusa


Descrizione
La pratica della mediazione (giuridica, civile, sociale, familiare) è particolarmente efficace se orientata alla trasformazione della relazione tra i due contendenti, se cioè
assume la situazione conflittuale come occasione per generare, nelle parti coinvolte, apprendimenti ed evoluzione personale in senso costruttivo.
Trasformare i conflitti in opportunità di apprendimento non è un compito facile: occorre sviluppare
competenze in merito alla propria capacità personale di affrontare le dinamiche conflittuali.
Le
domande acquistano un significato fondamentale nei termini in cui sono domande maieutiche.
Non tutte le domande sono maieutiche: occorre infatti superare le logiche del consiglio, del giudizio e dell’interpretazione per porre domande aperte e rispettose in grado di generare sviluppi significativi.
Facendo uso delle domande maieutiche il mediatore esercita effettivamente la sua condizione di terzo: aiuta le parti a dialogare con la situazione e tra di loro, stimola la messa a fuoco di nuovi punti di vista, favorisce l’esplicitazione e il riconoscimento delle ragioni reciproche, pone le condizioni per un
esito efficace del processo di mediazione stessa.

Questo corso breve è specifico sui processi di mediazione: è un approfondimento per chi ha già seguito il corso annuale Il Colloquio Maieutico e per chi ha seguito il seminario L'arte della domanda maieutica. È inoltre una forma di aggiornamento per chi già possiede il titolo di mediatore civile.


Obiettivi

. Sviluppare competenze in merito a una gestione trasformativa del processo di mediazione
. Individuare quali
tipologie di domanda risultano più funzionali a favorire il processo di mediazione e il perseguimento di un accordo soddisfacente per le parti

. Sviluppare competenze nell’utilizzo efficace della domanda maieutica nei processi di mediazione

Destinatari:
mediatori, mediatori civili, assistenti sociali, consulenti, responsabili o coordinatori di gruppi, avvocati, formatori, educatori, insegnanti.
Chiunque voglia acquisire maggiori competenze nella gestione dei processi di mediazione formali e informali.

Metodo di lavoro
Si basa sul coinvolgimento attivo e diretto dei partecipanti attraverso l'utilizzo del piccolo gruppo come luogo di esperienza e di apprendimento.

Orari di lavoro
prima giornata 15.30 - 19.00
seconda giornata 9.00-13.00 / 14.00 -18.00
terza giornata 9.00-13.00

Costo € 200
Scopri le promozioni in corso
Verrà rilasciato un Attestato di partecipazione

Per ulteriori informazioni:
info@cppp.it
0523-498594


È possibile richiedere la realizzazione del corso presso la propria organizzazione



Torna ai contenuti | Torna al menu