Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Expo: il cibo è anche relazione, educazione e cultura

Approfondire > Il punto di vista...


Expo: il cibo è anche relazione, educazione e cultura.

Si apre la grande kermesse che porta l'Italia nel cuore dell'opinione pubblica mondiale.
Ci presentiamo con un
brand geniale: nutrire il Pianeta!

Chi meglio dell'Italia poteva trattare un tema del genere? Con tutto il ben di Dio della nostra straordinaria e ricchissima tradizione alimentare e gastronomica, con la dieta mediterranea dichiarata nel 2010 patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, con il nostro stile di vita che fa della convivialità un punto di forza imprescindibile!

Pur ringraziando i dietologi per il loro lavoro, alimentarsi non è solo un atto nutrizionale, chimico e biologico, quanto l'insieme di pratiche che appartengono all'antropologia di un popolo, di una famiglia, di una comunità.
Quand'ero piccolo sull'Appennino di Pecorara (PC, paese di mio padre) negli anni '60 esisteva ancora la tradizione del pranzo dopo il funerale per ritrovarsi, vivi e morti, nella stessa storia e luogo.
Inutile ricordare che si tratta di una pratica che si perde nella notte dei tempi e che non ha nulla a che fare col cibo in senso stretto.

Viceversa
oggi pur di far mangiare i bambini gli si consente di farlo davanti alla TV anche da soli e si cena con la TV accesa nell'80% delle famiglie con bambini alle elementari!
Intanto aumentano i disturbi alimentari, il più delle volte derivati proprio da mancanze educative di varia origine. Mentre parte Expò, faccio un appello perché non si dimentichi l'educazione non tanto al cibo ma a uno stile di vita dove il cibo rappresenti, nel furore della
fast life, un momento di incontro, di comunicazione, di relazione, di crescita reciproca.

La buona educazione sottrae la questione del cibo a una pura e semplice faccenda chimica-metabolica o di gusto papillare, collocandola in quel sistema di relazione adulto-bambino che organizza i giusti paletti per stare al mondo con autonomia e coraggio.
Non siamo solo il cibo che mangiamo, siamo tanto altro e il cibo è una grande occasione per manifestarlo e scoprirlo.

Daniele Novara, pedagogista.


daniele.novara@cppp.it


Torna ai contenuti | Torna al menu